lunedì 05 dicembre | 04:22
pubblicato il 14/giu/2013 12:06

Alleanza Roma-Calabria per il monopolio del traffico di cocaina

Romagnoli affiliati a cosca Gallace, 23 arresti di Gdf e polizia

Alleanza Roma-Calabria per il monopolio del traffico di cocaina

Roma, (askanews) - Avevano il monopolio del mercato della cocaina in alcune zone di Roma. La squadra mobile di Roma e la Guardia di finanza del gruppo di Fiumicino hanno sgominato una banda di trafficanti di droga, riconducibile alla famiglia romana dei Romagnoli, affiliata alla cosca 'ndranghetista dei Gallace di Guardavalle (Catanzaro): 23 le persone arrestate e numerose perquisizioni eseguite. L'organizzazione aveva ramificazioni e basi logistiche sul litorale laziale, e operava nelle zone di Casilino-Torre Maura, San Basilio, Prenestino, Magliana-Portuense, Acilia, Velletri.La banda agiva anche direttamente in aeroporto a Fiumicino, recuperando la droga da aerei provenienti dal Sudamerica, per poi trasportarla fuori e consegnare, per conto dei vari gruppi criminali committenti, cocaina in grandi quantità. La famiglia dei Romagnoli aveva così trovato un canale alternativo di approvvigionamento a quello della cosca dei Gallace. L'operazione è partita da un maxisequestro di cocaina, 150 chili, sull'autostrada Roma-Fiumicino.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari