martedì 28 febbraio | 04:35
pubblicato il 17/nov/2014 13:25

Allarme bomba nel quartiere Vomero di Napoli

L'ordigno disattivato dai carabinieri, avrebbe potuto uccidere

Allarme bomba nel quartiere Vomero di Napoli

Napoli (askanews) - Paura per un allarme bomba nel quartiere bene napoletano del Vomero. Un pacco contenente esplosiivo è stato rivenuto nei pressi di una filiale della Deutsche Bank in via Mascagni.

Immediato l'intervento degli artificieri dei carabinieri che hanno provveduto a disattivare il candelotto dotato anche di una miccia. Ora gli inquirenti sono al lavoro per per risalire al tipo di espolosivo presente, sembra simile a quello usato nelle cave. La quantità era tale che avrebbe potuto provocare seri danni e anche vittime.

I carabinieri non escludono l'ipotesi che la bomba fosse stata posizionata nei pressi dell'agenzia bancaria per poter permettere ai malviventi di aprirsi un varco per compiere una rapina.

Nel quartiere, la zona a ridosso della filiale della Deutsche Bank è stata interdetta alla circolazione in via precauzionale.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech