venerdì 24 febbraio | 13:46
pubblicato il 17/set/2012 13:12

All'aeroporto con 158mila euro in valigia, scoperti dalla Gdf

Fermati 7 cittadini, non hanno dichiarato soldi alla dogana

All'aeroporto con 158mila euro in valigia, scoperti dalla Gdf

Firenze (askanews) - Oltre 158mila euro nascosti nelle valigie o nei bagagli a mano, fra vestiti e libri, occultati nel tentativo di introdurli in Italia senza dichiararare alcunché all'agenzia delle dogane.A sventare l'operazione illegale sono stati i controlli della Guardia di Finanza di Firenze che ha bloccato alla sala arrivi dell'aeroporto di Peretola, sette cittadini.Si tratta per la maggior parte commercianti diretti nel capoluogo toscano con l'intenzione di fare acquisti nel settore della moda. Tutti si sono giustificati di fronte ai militari della Fiamme Gialle sostenendo di non essere al corrente della normativa italiana sulla circolazione transfrontaliera di capitali che prevede la compilazione di una dichiarazione, da presentare all'Agenzia delle Dogane, da parte di chiunque entri o esca dal territorio nazionale con denaro contante o titoli, di importo pari o superiore a 10.000 euro.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech