lunedì 05 dicembre | 16:21
pubblicato il 07/dic/2011 13:49

Alimenti/ Maxi sequestro di funghi secchi contraffatti cinesi

Venduti come made in Italy, oltre 5 quintali

Alimenti/ Maxi sequestro di funghi secchi contraffatti cinesi

Roma, 7 dic. (askanews) - Oltre 6mila confezioni di funghi porcini secchi (boletus edulis e relativo gruppo), pari a circa cinque quintali, provenienti principalmente dalla Cina, ma commercializzate come prodotto italiano, sono state sequestrate dal Corpo forestale dello Stato nel corso di un'importante operazione nel settore agroalimentare condotta in Lombardia, Piemonte, Veneto e Campania. Il maxi sequestro, conclusosi nelle ultime ore e coordinato dal personale del comando provinciale di Milano del Corpo forestale dello Stato su delega della Procura del capoluogo lombardo, è finalizzato al contrasto delle frodi alimentari a tutela del consumatore e del marchio "Made in Italy" soprattutto in vista delle prossime festività natalizie. I funghi, distribuiti da un'azienda dell'hinterland milanese, venivano posti in vendita sugli scaffali dei supermercati con etichette riportanti in modo esplicito il riferimento all'Italia come luogo di origine del prodotto ingannando così i consumatori. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari