giovedì 19 gennaio | 10:52
pubblicato il 30/gen/2014 17:58

Alimentare: Gal, ministri intervengano contro etichette ingannevoli

(ASCA) - Roma, 30 gen 2014 - Intervenire contro le etichette ingannevoli poste su alcuni alimenti. E' quanto chiedono il vicepresidente vicario del gruppo Grandi Autonomie e Liberta' Antonio Scavone e il senatore Giuseppe Compagnone in un'interrogazione al ministro della Salute Beatrice Lorenzin,al ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato e al ministro delle Politiche agricole ad interim, Enrico Letta. ''L'etichetta dei prodotti alimentari - spiegano Scavone e Compagnone - e' uno strumento indispensabile di informazione sulle caratteristiche dei prodotti alimentari. Attraverso un monitoraggio effettuato dal Copalcos, osservatorio permanente del Codacons, si e' rilevato che presso gli store di Roma Eataly (Piazzale XII Ottobre 1492), Coop (via Cornelia 154) e Carrefour (Pizzale Eroi 13) vengono venduti prodotti alimentari la cui etichettatura e presentazione grafica e' fortemente incentrata sulla garanzia di elevata qualita', connessa alla pretesa origine tutta genuinamente italiana e locale. Tra i presunti profili di ingannevolezza dei prodotti analizzati, e' emerso, tra gli altri, che, nella etichettatura e presentazione grafica delle confezioni, vengono indicati, accompagnati da immagini grafiche suggestive, ingredienti caratterizzanti di origine italiana, in alcuni casi, senza alcun riferimento esplicito circa la quantita' e le percentuali contenute nel prodotto''. Alla luce di questa situazione i senatori Gal chiedono ''quali iniziative intendano adottare i ministri interrogati per assicurare l'uniforme applicazione sul territorio delle norme vigenti, da parte delle aziende citate e di tutti i venditori e produttori di prodotti alimentari, la cui etichettatura non e' conforme alle norme previste dall'ordinamento giuridico; quali iniziative intenda poi adottare nei confronti delle aziende citate e di tutti i venditori e produttori di prodotti alimentari che si siano resi responsabili di condotte illecite e contrarie alle normative di settore, ai danni dei consumatori e, infine, quali misure intenda avviare il Ministro per garantire l'effettiva applicazione della legge e l'avvio di un sistema adeguato ed efficiente di controlli''. red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina