venerdì 09 dicembre | 07:27
pubblicato il 08/gen/2015 10:36

Alfano: l'Italia è sicura, ma non escludiamo fatti drammatici

Fatto tutto il necessario per la prevenzione

Alfano: l'Italia è sicura, ma non escludiamo fatti drammatici

Roma, 8 gen. (askanews) - "Noi siamo un posto sicuro nel quale vivere ma nessuno è in grado di escludere che ci possano essere in Italia dei fatti drammatici". A dirlo è il ministro dell'Interno, Angelino Alfano intervistato da Agorà su Rai3, alla luce dell'attentato di ieri a Parigi.

"Stiamo facendo tutto il necessario per impedire che ciò possa accadere - ha subito aggiunto il responsabile del Viminale - ma ricordiamoci sempre che noi siamo un grande paese Occidentale, parte di quella comunità internazionale che contrasta il terrorismo dal 2001, unita dai drammatici fatti delle 'Torri Gemelle', e parte di quell'Occidente sotto attacco da parte dei terroristi".

"Ma siamo anche - ha ricordato Alfano - il Paese che ospita il Santo Padre e, non nei messaggi di Al Queda che a quanto pare è l'organizzazione responsabile dell'attentato a Parigi, ma dell'auto-proclamatosi Califfo, proprio Roma è stata più volte evocata. Dunque, - ha concluso - noi siamo certamente tra i paesi che sono destinatari di questa drammatica e terribile attenzione da parte di questi assassini e terroristi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni