domenica 11 dicembre | 07:23
pubblicato il 04/mag/2011 17:20

Al via a Palermo 3 giorni di studio del Partito Popolare europeo

Buzek: Distinguere tra emigrazione politica e economica

Al via a Palermo 3 giorni di studio del Partito Popolare europeo

Al via a Palermo la tre giorni di studio del Gruppo del PPE, il Patito Popolare al Parlamento Europeo. Riuniti intorno a un tavolo i vertici dell'Unione europea, capi di governo e ministri, al centro delle discussioni soprattutto temi di stretta attualità come l'immigrazione, la lotta al terrorismo e del conflitto in Libia. Ospite d'onore della prima giornata di lavori il presidente dell'Europarlamento Jerzy Buzek che ha sottolineato che c'è una responsabilità comune di tutta l'Unione europea nei confronti dei problemi dell'immigrazione."E' importante distinguere tra emigrazione economica ed emigrazione politica. Non possiamo far entrare in Europa tutte le persone provenienti dai quattro angoli della terra - ha spiegato Buzek - dobbiamo invece impegnarci per aiutarli nei rispettivi Paesi d'origine, mentre c'è il dovere di dare accoglienza a chi fugge dalla guerra e dalla mancanza di libertà. "Per noi è necessario migliorare alcuni aspetti delle nostrepolitiche di buon vicinato - ha aggiunto Buzek - e quindi rinnovare quelle interne".

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina