lunedì 27 febbraio | 17:17
pubblicato il 31/gen/2011 13:41

Al via a Catania i festeggiamenti per Sant'Agata

Il 5 febbraio la festa della patrona della città etnea

Al via a Catania i festeggiamenti per Sant'Agata

"Cittadini, evviva Sant'agata". Con questo proclama si sono aperti i festeggiamenti della patrona della città di Catania, celebrazione che ogni anno richiama migliaia di devoti. Domenica sera il via ufficiale, con l'accensione della lampada votiva nella loggia del Senato e il rito dei vigili del fuoco che hanno posizionato una corona di fiori sopra la statua della Santa in Duomo. Per la festa del tre, quattro e cinque febbraio il sindaco di Catania, Raffaele Stancanelli ha emanato due ordinanze che vietano l'accensione e il trasporto dei ceri per le vie della città. Per i devoti sarà però difficile rinunciare alle loro tradizioni come quello delle "candelore" che rappresentano le categorie di artigiani della città e si esibiscono nella tipica "annacata". In attesa di vedere i fedeli con i loro tipici abiti bianchi, Catania si prepara alla sua grande festa.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech