lunedì 05 dicembre | 13:35
pubblicato il 21/nov/2011 18:27

Aids, Onu: maggior accesso a cure, 34 mln persone vive con Hiv

Numero dei morti sceso a 1,8 milioni, -5,3%

Aids, Onu: maggior accesso a cure, 34 mln persone vive con Hiv

Un maggior accesso alle cure ha permesso la riduzione di morti per Aids. quanto emerge dal rapporto diffuso dall'agenzia delle Nazioni Unite per l'Aids in riferimento alla situazione nel 2010. Sono 34 milioni, infatti, le persone che vivono con l'Hiv, un numero record. Lo scorso anno il numero dei morti è sceso a 1,8 milioni, pari a un calo del 5,3%."A 30 anni dal primo caso di Aids - ha spiegato Michel Sidibe, direttore esecutivo del Programma delle Nazioni Unite sull'aids - il percorso è stato molto arduo perchè questa pandemia era stata definita la peste dei gay e le persone erano impaurite, si nascondevano e noi non avevamo alcun segnale sulla malattia. Non potevamo pensare ai medicinali necessari. Era una sentenza di morte".Rispetto al 2009, il numero di sieropositivi è aumentato del 3,3%, ma il numero di nuove infezioni è rimasto stabile a 2,7 milioni.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari