sabato 03 dicembre | 08:01
pubblicato il 29/nov/2013 14:20

Aids: Msf, muoiono 4000 persone al giorno. Milioni di malati senza cure

Aids: Msf, muoiono 4000 persone al giorno. Milioni di malati senza cure

(ASCA) - Roma, 29 nov - Nei paesi in via di sviluppo muoiono ancora 4000 persone al giorno di Aids. Lo ricorda Medici senza frontiere (Msf) in occasione della giornata mondiale per la lotta all'Hiv, il prossimo 1 dicembre, sottolineando che la lotta contro la malattia rimane ''una rivoluzione incompiuta per milioni di persone che ancora oggi non hanno accesso alle cure''. A pochi giorni dalla riunione per il quarto rifinanziamento del Fondo globale per la lotta all'Aids, la tubercolosi e la malaria - che si terra' negli Stati uniti il 2 e 3 dicembre - Msf esprime la propria preoccupazione sull'impegno dei donatori. Se non riusciranno a destinare almeno i 15 miliardi di dollari necessari alla ricostituzione del Fondo, alcuni paesi in cui l'Hiv/Aids e' endemico verranno lasciati indietro, paralizzando lo slancio costruito negli ultimi 12 anni. ''I decessi legati all'Aids sono ormai rari nei paesi sviluppati, ma ogni giorno 4.000 persone, la maggior parte nei paesi in via di sviluppo, continuano a morire inutilmente a causa della malattia'', dichiara Stella Egidi, responsabile medico di Msf Italia. La Repubblica democratica del Congo (Rdc), la Guinea, la Repubblica Centrafricana, la Nigeria, il Sud Sudan e il Myanmar, i paesi a piu' alta emergenza in termini di approviggionamento delle cure indicati da Msf.

La diffusione del trattamento in Africa occidentale e centrale rimane la piu' bassa del continente, con il solo 34 per cento, e l'Aids e' ancora il killer numero uno delle giovani donne in eta' fertile, non solo nell'Africa sub-sahariana, ma a livello globale.

Msf, in occasione del 1 dicembre, presenta alcune video-storie che raccontano cio' che il personale di MSF sperimenta ogni giorno in prima persona e evidenziano le strategie messe in atto a livello comunitario per aiutare sempre piu' persone a iniziare prima il trattamento e rimanere sotto trattamento a lungo termine. lI primo trattamento antiretrovirale e' stato somministrato nel 2000: oggi, Msf fornisce il trattamento a piu' di 280.000 persone affette da Hiv/Aids in 21 paesi del mondo. Tutte le cure mediche e i trattamenti sono completamente gratuiti. com-stt/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari