sabato 21 gennaio | 07:25
pubblicato il 05/feb/2011 13:33

Agrigento, l'arsenale sequestrato non sarebbe della mafia

L'uomo, arrestato, ha detto di essere un collezionista di armi

Agrigento, l'arsenale sequestrato non sarebbe della mafia

Non ci sarebbe l'ombra della mafia dietro l'arsenale sequestrato nei giorni scorsi a Cattolica Eraclea, in provincia di Agrigento, in casa di un uomo di 53 anni arrestato con l'accusa di detenzione illegale di armi da guerra, armi comuni e cartucce. L'uomo custodiva infatti nella propria abitazione decine di fucili e mitragliatrici, oltre trenta pistole, e centinaia di proiettili, in virtù di quella che lui stesso ha definito una vera e propria "passione" per le forze dell'ordine. In casa dell'arrestato, inoltre, i carabinieri hanno trovato anche un lampeggiatore blu per auto, uguale a quelli in uso alle forze di polizia. Gli investigatori, che stanno indagando sulla vita dell'uomo per fare luce sull'eventuale utilizzo dell'arsenale, tendono a escludere un legame con gli ambienti della criminalità organizzata agrigentina.

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4