sabato 03 dicembre | 23:26
pubblicato il 28/mar/2014 18:44

Agricoltura: Organizzazione mondiale, Kendall (Gb) neo presidente (RPT)

Agricoltura: Organizzazione mondiale, Kendall (Gb) neo presidente (RPT)

(RIPETIZIONE CORRETTA DALLA FONTE).

(ASCA) - Roma, 28 mar 2014 - Peter Kendall della inglese 'National Farmers' Union e' il nuovo presidente dell'Organizzazione mondiale degli agricoltori (Oma). Ad eleggerlo - riferisce una nota - sono state tutte le confederazioni membre dell'Oma riunite a Buenos Aires in l'Assemblea generale. L'evento vede riunite fino a domani circa 100 confederazioni agricole, provenienti da 80 Paesi diversi a Buenos Aires presso la Sociedad rural Argentina (SrA). Dopo l'americano Robert Carlson, sara' ora Kendall alla guida dell'Organizzazione per i prossimi due anni insieme a un board formato da sei componenti, provenienti da cinque diversi continenti: Mailan Rahmanbin (Asia), Evelyn Nguleka (Africa), Brent Finlay (Australia), Luis Miguel Etchevehere (Latin America), Piet Vanthemsche (Europa) e Ron Bonnet ( North America). Peter Kandall, ex presidente della National Farmers' Union della Gran Bretagna e' laureato in Economia Agraria presso l'Universita' di Nottingham e conduce l'azienda di famiglia in Inghilterra dal 1984. Alla National Farmers' Union ha appena terminato il suo quarto mandato presidenziale. ''Nutrire la popolazione e' una delle piu' grandi sfide del mondo ed e' fondamentale che il mondo agricolo abbia una voce sola e unita per per fare fronte a questa esigenza. Come presidente dell'Organizzazione Mondiale degli agricoltori desidero continuare l'ottimo lavoro di Robert Carlson che ha guidato l'organizzazione fin dalla sua costituzione, tre anni fa'', ha afferma il neo presidente Oma dopo la sua elezione.

''In questo periodo - ha proseguito - l'agricoltura ha migliorato il suo ruolo nell'agenda politica di tutto il mondo e ha preso definitiva consapevolezza che il cambiamento climatico e gli eventi meteorologici estremi rendono il nostro futuro piu' incerto.

L'Oma ha un ruolo vitale e centrale da svolgere. Essere eletto in questo momento critico e' un grande onore, ma anche una grande responsabilita'. La mia priorita' sara' quella di continuare a far si che l'Oma sia ascoltata e rispettata nello scenario dell'agricoltura globale'', ha concluso Kendall.

com-stt/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari