sabato 10 dicembre | 01:03
pubblicato il 07/ago/2013 18:11

Agricoltura: De Girolamo incontra associazioni dei tabacchicoltori

Agricoltura: De Girolamo incontra associazioni dei tabacchicoltori

(ASCA) - Roma, 7 ago - Il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Nunzia De Girolamo ha incontrato oggi, presso la sede del Mipaaf, le associazioni dei tabacchicoltori. Lo comunica lo stesso Mipaaf in una nota in cui specifica, anche, che all'incontro hanno partecipato Gennaro Masiello, presidente dell'organizzazione nazionale tabacco Italia, Oriano Gioglio presidente dell'unione italiana tabacchicoltori e Domenico Cardinali presidente dell'associazione professionale trasformazione tabacchi italiani, i quali hanno esposto al ministro le principali criticita' che il comparto sta attraversando in questo periodo.

In particolare, hanno chiesto il mantenimento del sostegno accoppiato alla produzione tabacchicola, chiedendo che venga avviata una trattativa a livello europeo per reinserire il tabacco nella lista dei prodotti ammessi all'aiuto. Inoltre e' stata posta dalle associazioni la questione relativa alla ridefinizione degli accordi governativi con le manifatture internazionali e nazionali per consentire una corretta programmazione pluriennale delle produzioni.

De Girolamo ha ribadito l'importanza fondamentale del comparto, sottolineando la capacita' dei tabacchicoltori di produrre reddito e di garantire un valore aggiunto nelle produzioni. Quanto alle richieste delle organizzazioni, in riferimento al mantenimento del sostegno accoppiato, ha dovuto constatare come la situazione sia molto complessa e di difficile soluzione nell'immediato, in quanto, nell'ultima trattativa sulla riforma della Pac, pur avendo posto con forza la problematica fino all'ultimo momento utile, non si e' riusciti a ottenere il reinserimento dell'aiuto, a causa della forte opposizione della Commissione e di alcuni Paesi.

Il Ministro si e' detto convinto della necessita' di riproporre la questione, ma per farlo e' necessario definire una strategia di medio periodo che veda il coinvolgimento degli altri Paesi produttori. Gia' nel prossimo ''Consiglio informale'' di settembre potrebbero essere sensibilizzati gli altri Paesi con i quali organizzare una riunione ad hoc per condividere metodo e tempi su un'iniziativa comune.

Per quanto riguarda la ridefinizione degli accordi governativi con le manifatture, il Ministro ha assicurato alle associazioni che l'Amministrazione sta gia' lavorando per favorire il rinnovo degli accordi pluriennali e nei primi giorni di settembre saranno avviati ufficialmente gli incontri con le manifatture.

Infine, il Ministro ha sottolineato la necessita' di utilizzare tutti gli strumenti a disposizione della nuova Pac (sviluppo rurale e Ocm unica) per il rilancio della coltivazione del Tabacco. A settembre verra' costituita un Task force dedicata con l'obiettivo di delineare un percorso operativo e concreto che veda il coinvolgimento di tutte le regioni.

red/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina