mercoledì 07 dicembre | 14:14
pubblicato il 12/set/2013 20:32

Agricoltura: Cia, dopo Pac serve nuova politica agraria nazionale

Agricoltura: Cia, dopo Pac serve nuova politica agraria nazionale

(ASCA) - Teramo, 12 set - ''Dopo l'intesa sulla riforma della Politica agricola comune, e' quanto mai indispensabile una nuova Politica agraria nazionale che contenga i provvedimenti necessari per dare certezze agli imprenditori che oggi sono costretti ad operare tra innumerevoli difficolta' e con costi che diventano sempre piu' onerosi e condizionanti. Occorre, insomma, una maggiore attenzione verso il settore primario che, a piu' riprese, ha dimostrato grande vitalita'''. Lo ha affermato - riferisce una nota - il presidente della Confederazione italiana agricoltori (Cia), Giuseppe Politi, inaugurando oggi a Teramo la VII Festa dell'agricoltura.

Politi ha sottolineato l'esigenza di aprire una fase nuova per l'agricoltura e per l'intero sistema agroalimentare, un patrimonio inestimabile che ha le potenzialita' per contribuire in maniera efficace alla ripresa del nostro Paese. La Festa dell'agricoltura e' una imponente ''mostra-mercato'' delle eccellenze enogastronomiche d'Italia che caratterizzera' tutto il centro storico della citta' di Teramo, estendendosi su una superficie di oltre 65 mila metri quadri, impegnati da stand, palchi e tensostrutture.

La manifestazione punta ad essere non solo una vetrina delle oltre 10 mila specialita' agroalimentari del Belpaese, ma anche un ''faro'' acceso sulle opportunita' e le problematiche del settore primario. Molti gli eventi all'interno della mostra-mercato: dalla sfilata dei trattori storici agli artisti di strada, dalle rappresentazioni della tradizione contadina ai cori e balli folkloristici fino alla musica medievale, passando per il teatro dialettale. E ancora, seminari e dibattiti sugli sviluppi del comparto con focus specifici su giovani, donne e pensionati. E poi ancora: laboratori, degustazioni guidate e lezioni di orientamento sulle scelte d'acquisto alimentari consapevoli, con ''La Spesa in campagna''. Didattica e giochi ''rurali'' per i piu' piccoli con specifiche aree dedicate e ampio spazio dedicato alla ristorazione e allo ''street-food''.

Alla VII Festa dell'Agricoltura prenderanno parte, tra gli altri, anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Giovanni Legnini e il sottosegretario alle Politiche agricole, Giuseppe Castiglione. All'inaugurazione hanno partecipato il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, e l'intera giunta comunale, i vicepresidenti nazionali della Cia, Dino Scanavino (vicario), Cinzia Pagni e Domenico Brugnoni, il presidente della Cia Abruzzo, Domenico Falcone, il presidente della Cia di Teramo, Roberto Battaglia.

com-stt/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Papa: terrorismo ammala e deforma religione, non c'è Dio di odio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni