mercoledì 07 dicembre | 15:27
pubblicato il 09/mag/2012 18:21

Agguato Genova/ Procura: Trovate impronte su scooter attentatori

"Immagini telecamere lontane, non ci aiutano a identificarli"

Agguato Genova/ Procura: Trovate impronte su scooter attentatori

Genova, 9 mag. (askanews) - "Impronte digitali sulla moto ce ne sono, il problema è che stanno valutando la utilizzabilità cioè la concretezza e, ammesso che siano utilizzabili, bisogna trovare a chi appartengono". Lo ha detto il procuratore capo di Genova, Michele Di Lecce, rispondendo alla domanda di un giornalista sugli accertamenti degli inquirenti sullo scooter Yamaha X Max 250 che sarebbe stato usato dagli attentatori dell'ad di Ansaldo Nucleare, Roberto Adinolfi. Per identificare gli aggressori, gli investigatori stanno ancora analizzando i filmati delle telecamere cittadine: "Alcune telecamere -ha sottolineato Di Lecce- hanno funzionato ma sono telecamere generiche quindi non credo che per il problema dell'identificazione ci aiutino un granché le riprese televisive. Quelle che sono state esaminate finora -ha concluso- sono abbastanza lontane, campi lunghi, più che altro immagini in movimento".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Dopo il panettone in Gran Bretagna volano bollicine Pignoletto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni