domenica 04 dicembre | 21:28
pubblicato il 14/set/2012 16:13

Agguato Adinolfi, Caselli: nessun rapporto con No Tav - VideoDoc

"Gli arrestati hanno diffidenza per movimento"

Agguato Adinolfi, Caselli: nessun rapporto con No Tav - VideoDoc

Torino (askanews) - Non c'è alcuna contiguità fra gli arrestati per l'agguato all'amministratore delegato di Ansaldo Nucleare, Roberto Adinolfi e il movimento No Tav. Lo ha precisato il procuratore capo di Torino, Giancarlo Caselli, "I soggetti interessati da inchiesta - spiegato - manifestano ostilità e diffidenza di fondo per i movimenti di ribellione", perché ritengono "non produttiva la "ricerca del consenso sociale" e rifiutano il "gradualismo", ma rivendicano "l'urgenza din intervenire".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari