domenica 11 dicembre | 07:30
pubblicato il 25/dic/2011 12:03

Aggressione a Trastevere, fermato giovane ultras della Roma

Indagini della Squadra mobile

Aggressione a Trastevere, fermato giovane ultras della Roma

Roma, 25 dic. (askanews) - Risolto il caso dell'aggressione a Trastevere. Gli investigatori della Squadra mobile di Roma e del commissariato hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un giovane, A.B. di 26 anni, ritenuto responsabile del fatto avvenuto la notte del 23 dicembre in vicolo del Bologna a Trastevere. Secondo una prima ricostruzione l'aggressione sarebbe stata causata per futili motivi e sembra per vecchi contrasti. Il fermato ha ammesso le proprie responsabilità. Uno dei due giovani aggrediti si trova tuttora ricoverato al Policlinico Umberto I e non corre pericolo di vita. Gli investigatori, diretti da Vittorio Rizzi, hanno anche recuperato l'arma utilizzata per l'aggressione, una torcia di grosse dimensioni e che è stata brandita come manganello per colpire al capo i due giovani. Il ragazzo fermato è conosciuto come gravitante nelle tifoserie ultras della Roma.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina