venerdì 09 dicembre | 06:46
pubblicato il 02/gen/2012 14:03

Afghanistan, profumo di Napoli nel pane dei soldati italiani

A un caporale di Somma Vesuviana il compito di cuocere pagnotte

Afghanistan, profumo di Napoli nel pane dei soldati italiani

Bala Murghab (askanews) - Pane fresco e fragranza partenopea, con tanto di forno a legna, per i militari italiani impiegati in Afghanistan. Per il pranzo di Capodanno del 2012 spetta a un panettiere con le stellette di Somma Vesuviana, cittadina del Napoletano, il caporale Fortunato Aliperta, il compito di far sentire il "profumo di casa" ai suoi commilitoni. La cura nel preparare e infornare le pagnotte ben lievitate è maniacale, quasi meglio di un forno nostrano. In mensa, anche il pranzo è all'italiana con immancabili spaghetti, pollo e verdure. Stare leggeri è la parola d'ordine: per la penichella pomeridiana non c'è tempo.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni