giovedì 23 febbraio | 03:58
pubblicato il 21/giu/2013 16:24

Afghanistan: Pisapia, anche Milano si stringe attorno a famiglia De Anna

Afghanistan: Pisapia, anche Milano si stringe attorno a famiglia De Anna

(ASCA) - Milano, 21 giu - ''La scomparsa della funzionaria dell'Oim Barbara De Anna, dopo quasi un mese di agonia, e' una triste notizia per Milano e per l'intera comunita' internazionale. Sono certo pero' che la sua morte non rimarra' solo un terribile fatto di cronaca, ma spingera' ancora di piu' le istituzioni e ogni individuo impegnato per la costruzione di un nuovo tempo di pace a lottare ancora piu' tenacemente perche' guerre e violenze vengano sconfitte, a favore di una civile convivenza tra popoli. Tutta Milano si unisce al dolore e si stringe attorno alla famiglia di Barbara De Anna e ai suoi colleghi in questo momento di grande sconforto''. Cosi' il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia dopo aver appreso la notizia della morte di Barbara De Anna, dell'Organizzazione internazionale per le Migrazioni rimasta gravemente ferita nell'attentato dello scorso 24 maggio a Kabul.

red/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech