domenica 04 dicembre | 17:26
pubblicato il 23/giu/2011 10:13

Afghanistan, Obama "apre" ai talebani per la riconciliazione

"La nostra missione cambia: da combattimento a supporto"

Afghanistan, Obama "apre" ai talebani per la riconciliazione

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama annuncia l'inizio del ritiro delle truppe dall'Afghanistan e muove anche un passo verso i talebani. "L'America - ha detto Obama - prenderà iniziative per la riconciliazione del popolo afgano, compresi i Talebani. La nostra posizione sui colloqui è chiara: devono essere condotti dal governo di Kabul e chi vuole essere parte del nuovo Afghanistan deve rompere i legami con Al Qaida". Il presidente americano, poi ha spiegato come cambia l'impegno di Washington nel Paese asiatico. "La nostra missione - ha spiegato - cambierà da combattimento a supporto. Nel 2014 questo processo di transizione sarà completo, e gli afgani saranno responsabili della loro stessa sicurezza". I talebani, comunqne, hanno replicato definendo il ritiro americano puramente simbolico. Ma pare che il mullah Omar in persona avrebbe autorizzato i suoi seguaci a prendere parte ai colloqui di pace.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari