domenica 04 dicembre | 00:57
pubblicato il 05/feb/2013 12:48

Afghanistan: militari ricordano Capitano di Vascello Bruno Vianini

(ASCA) - Roma, 5 feb - I militari del Contingente italiano in Afghanistan hanno ricordato la figura del capitano di Vascello Bruno Vianini, vittima dell'incidente che nel febbraio di otto anni fa vide precipitare vicino Kabul il velivolo civile afghano sul quale si trovava a bordo.

L'ufficiale degli incursori della Marina Militare, informa una nota, era impegnato in Afghanistan per preparare lo sviluppo della presenza militare italiana nella regione ovest del Paese. A lui fu intitolata la base nel centro di Herat del Provincial Reconstruction Team italiano, l'unita' che si occupa di ricostruzione e sviluppo oggi di stanza a Camp Arena, dove ha sede il Comando del Contingente Italiano.

Alla commemorazione, conclude la nota, tenutasi presso l'attuale struttura del Prt-Cimic Detachment, hanno partecipato i militari del Gruppo Operativo Incursori della Marina presenti a Herat, i quali hanno deposto una corona sulla targa originale di Camp Vianini, oltre al Comandante del Prt e ad una rappresentanza di altre unita' della base italiana.

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari