venerdì 09 dicembre | 13:23
pubblicato il 22/ott/2014 11:06

Addio Ben Bradlee, direttore Washington Post durante Watergate

Si è spento a 93 anni

Addio Ben Bradlee, direttore Washington Post durante Watergate

Milano (askanews) - A 93 anni è morto uno degli uomini che ha fatto la storia del giornalismo, Ben Bradlee. L'ex direttore del Washington Post diresse il giornale proprio negli anni dello scandalo Watergate. Sotto la sua supervisione nacque e si sviluppò la madre di tutte le inchieste gionalistiche che portò alla luce uno dei più grandi scandali nella politica americana e causò le dimissioni del presidente americano dell'epoca Richard Nixon, nel 1974. L'inchiesta dei giornalisti Bob Woodward e Carl Bernstein divenne anche un film "Tutti gli uomini del presidente" con Robert Redford e Dustin Hoffman. "E' stato un vero amico e un direttore geniale in campo giornalistico" hanno commentato i due reporter.

Nel periodo in cui Bradlee diresse il giornale, dal 1968 al 1991, il Post oltre a vincere un Pulitzer pubblicò i cosiddetti "Pentagon Papers", documenti segreti sulla guerra in Vietnam.

(Immagini Afp)

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina