domenica 11 dicembre | 00:25
pubblicato il 10/ott/2013 13:02

Acqua: D'Angelis, 3 italiani su 10 senza allacci fognature e depuratori

(ASCA) - L'Aquila, 10 ott - ''Il ciclo dell'acqua non e' solo una questione 'ambientale', ma tubi e opere infrastrutturali funzionali. Dio ci ha donato la risorsa ma alle infrastrutture dobbiamo pensarci noi, e sono molto costose.

E' uno dei settori infrastrutturali in forte arretrato di opere e con territori in emergenza. Siamo il Paese che ha inventato tremila anni fa acquedotti e fognature e oggi siamo in coda all'Europa nella gestione e nel trattamento delle acque reflue urbane; un gap che ci fa vergognare e che abbiamo il dovere morale, prima che politico, di recuperare anche perche' stiamo per ricevere sanzioni per infrazioni da inquinamento dall'Ue per 1.250 aggregati urbani (700 milioni l'anno e il taglio di fondi Ue fino alla conquista del 100% della depurazione)''. Concetti stralciati dall'intervento del sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Erasmo D'Angelis, a chiusura, nell'ambito del Festival dell'Acqua dell'Aquila, del dibattito ''Quando la terra trema: esperienze ed insegnamenti nella gestione dei servizi idrici''. Per D'Angelis, ancora, ''l'acqua bene universale ma universalmente rimosso per anni anche dalle manovre finanziarie, trovera' con la Legge di Stabilita' le prime risorse di sostegno da affiancare a quelle fondamentali della tariffa per garantire un servizio universale efficiente a tutti gli italiani''. ''E' imbarazzante - ha sottolineato il Sottosegretario - che ci siano ancora 3 italiani su 10 non allacciati a depuratori e fognature, e circa 10 milioni di italiani serviti malissimo con acquedotti obsoleti o insufficienti o inesistenti, soprattutto al Sud. Per far ripartire gli investimenti - ha assicurato - abbiamo attivato da tre mesi una task force con Regioni, Comuni e aziende pubbliche.

Ed e' stata riattivata al Ministero la Direzione infrastrutture idriche e dighe. Dopo anni - ha concluso D'Angelis - il settore idrico e' tornato nell'agenda delle priorita' del Governo''. iso/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina