martedì 06 dicembre | 17:49
pubblicato il 14/mag/2012 15:55

Acireale, scoperto casinò clandestino in un hotel di lusso

In corso torneo illegale di Poker Texas Hold'Em

Acireale, scoperto casinò clandestino in un hotel di lusso

Catania, (askanews) - Sono state le troppe auto di lusso che facevano avanti e indietro da un hotel di Acireale ad insospettire la Guardia di Finanza di Catania che così scoperto un casinò clandestino. Uno degli agenti delle Fiamme Gialle in borghese è entrato nell'hotel e con il suo smartphone ha ripreso le sale interne dove si stava svolgendo un torneo illegale di Poker Texas Hold'Em. I militari hanno bloccato complessivamente 25 persone, tra cui due organizzatori, tutte denunciate per gioco illegale. Fra i denunciati c'è anche il direttore dell'albergo, accusato di vere messo a disposizione la sala. Il montepremi in ballo, poi sequestrato dalla Guardia di finanza, era di 92mila euro: a fine partita sarebbe stato suddiviso tra i vincitori. Insieme al denaro è stato requisito tutto il materiale, dalle fiches al tavolo da gioco.

Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni