sabato 25 febbraio | 08:48
pubblicato il 14/mag/2012 15:55

Acireale, scoperto casinò clandestino in un hotel di lusso

In corso torneo illegale di Poker Texas Hold'Em

Acireale, scoperto casinò clandestino in un hotel di lusso

Catania, (askanews) - Sono state le troppe auto di lusso che facevano avanti e indietro da un hotel di Acireale ad insospettire la Guardia di Finanza di Catania che così scoperto un casinò clandestino. Uno degli agenti delle Fiamme Gialle in borghese è entrato nell'hotel e con il suo smartphone ha ripreso le sale interne dove si stava svolgendo un torneo illegale di Poker Texas Hold'Em. I militari hanno bloccato complessivamente 25 persone, tra cui due organizzatori, tutte denunciate per gioco illegale. Fra i denunciati c'è anche il direttore dell'albergo, accusato di vere messo a disposizione la sala. Il montepremi in ballo, poi sequestrato dalla Guardia di finanza, era di 92mila euro: a fine partita sarebbe stato suddiviso tra i vincitori. Insieme al denaro è stato requisito tutto il materiale, dalle fiches al tavolo da gioco.

Gli articoli più letti
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech