domenica 04 dicembre | 14:06
pubblicato il 07/nov/2011 13:14

Accordo governo-Commissione europea: pronti 8 mld per il Sud

Fondi per istruzione, banda larga, infrastrutture e lavoro

Accordo governo-Commissione europea: pronti 8 mld per il Sud

L'Italia non rischia più di perdere, al 31 dicembre del 2011, le risorse comunitarie destinate al Mezzogiorno. Governo e Commissione europea, infatti, hanno raggiunto un'intesa sulla revisione dei programmi cofinanziati con l'Unione europea che prevedono di mettere a disposizione delle Regioni del Sud fino a 8 miliardi di euro. Il commissario europeo per le Politiche regionali, Johannes Hann, ha recepito il documento sottoscritto la scorsa settimana dal ministro per i rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, e dagli 8 presidenti delle Regioni meridionali. L'accordo prevede che le risorse vengano concentrate su quattro settori d'intervento: istruzione, banda larga, infrastrutture e occupazione. Soddisfatto il sottosegretario alla Presidenza del consiglio, Gianni Letta che esprime ottimismo: "Abbiamo rispettato gli impegni con l'Europa con 7 giorni d'anticipo - ha detto - l'accordo ci consente di guardare al futuro con tranquillità, fiducia e ottimismo".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari