mercoledì 07 dicembre | 13:29
pubblicato il 11/mar/2013 17:31

Abruzzo: presidente Corte dei conti, abbattuto arretrato pensionistico

(ASCA) - L'Aquila, 11 mar - Il presidente della sezione giurisdizionale per la regione Abruzzo della Corte dei conti, Luciano Calamaro, ha fatto sapere che c'e' stato un ''sensibile abbattimento dell'arretrato pensionistico''. Nel suo intervento in occasione dell'inaugurazione dell'anno, stamane all'Aquila, Calamaro ha sottolineato che alla fine del 2012 i giudizi pendenti sono 175, evidenziando la diminuzione dei ricorsi depositati rispetto al passato: 1.180 nel 2005 contro i 95 presentati nel 2012. ''I ricorsi trattati (702) e definiti (439) nel corso del 2012 - ha osservato il Presidente della Corte dei conti - evidenziano un soddisfacente ritmo di smaltimento delle istanze giudiziali dei privati, giudicati in tempi ravvicinati, inferiori all'anno solare. Dei 519 ricorsi pendenti alla fine del 2011 - sempre Calamaro - ne rimangono da esaminare, come detto, 175, per i quali e' stata gia' fissata l'udienza di discussione nel primo semestre 2013''. iso/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Papa
Papa: terrorismo ammala e deforma religione, non c'è Dio di odio
Camorra
Controllo piazze spaccio nel Salernitano: 21 ordinanze cautelari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Astronomia, materia oscura meno densa e più diluita nello spazio
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni