domenica 26 febbraio | 22:58
pubblicato il 12/nov/2013 11:14

Abruzzo: indagine 'Il Vate', ecco le accuse all'assessore De Fanis

(ASCA) - L'Aquila, 12 nov - Cominciano a delinearsi i contorni dell'operazione giudiziaria 'Il Vate', che ha portato stamane all'arresto dell'assessore alla Cultura della Regione Abruzzo, Luigi De Fanis, da parte degli uomini del Corpo forestale dello Stato, con l'accusa, tra le altre, di concussione. De Fanis, a quanto si apprende da fonti giudiziarie, avrebbe chiesto tangenti per l'organizzazione del concorso internazionale di musiche da film ''Mario Nascimbene Award'', e per un evento al Salone del Libro di Torino (entrambe le iniziative nell'ambito delle celebrazioni dannunziane). Di 40 mila euro l'importo dei fondi regionali impiegati, con una presunta 'mazzetta' richiesta pari al 10 per cento. A sollevare il coperchio sulla vicenda anche intercettazioni telefoniche ed ambientali. Oltre a De Fanis ed alla sua segretaria, ai domiciliari, all'obbligo di dimora sono finiti il funzionario regionale Rosa Giammarco, direttore dell'Agenzia regionale del Turismo Sulmona/Alto Sangro, e il presidente di una onlus del Vastese, Ermanno Falone. iso/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech