sabato 10 dicembre | 23:34
pubblicato il 12/nov/2013 09:15

Abruzzo: arrestato per concussione assessore regionale De Fanis

Abruzzo: arrestato per concussione assessore regionale De Fanis

(ASCA) - L'Aquila, 12 nov - Con le accuse di concussione, truffa aggravata e peculato, il Corpo forestale dello Stato di Pescara, L'Aquila e Chieti, ha arrestato stamane l'assessore alla Cultura della Regione Abruzzo, Luigi De Fanis, la sua segretaria particolare e due dipendenti dell'Ente. L'operazione, denominata ''Il Vate'' (perche' interessa iniziative per il 150* della nascita di Gabriele D'Annunzio), e' stata coordinata dal Procuratore capo di Pescara, Federico De Siervo e dal sostituto Giuseppe Bellelli. Delle quattro misure cautelari, disposte dal gip del Tribunale di Pescara, Mariacarlo Sacco, due sono arresti domiciliari e due obbligo di dimora. L'indagine punta a far luce sulle modalita' di erogazione dei contributi in base alla Legge regionale n.43/73 che disciplina organizzazione, adesione e partecipazione a convegni ed altre manifestazioni culturali. iso/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina