domenica 04 dicembre | 15:19
pubblicato il 14/feb/2012 12:54

Abete: sinergia tra fondi garanzia per piccole imprese - VideoDoc

L'appello: lo Stato trovi modo per saldare i debiti con loro

Abete: sinergia tra fondi garanzia per piccole imprese - VideoDoc

Roma, (askanews) - Le piccole imprese sono l'anello più debole del sistema. Per questo occorre sostenerle. La ricetta proposta da Luigi Abete, coordinatore della Consulta delle imprese di Roma e presidente di Bnl, è quella di creare una sinergia di tutti i fondi di garanzia per sostenere le imprese con meno di 50 dipendenti. "Penso che dobbiamo creare una condizione per mettere in sinergia tutti i fondi di garanzia possibili sul mercato da quello del ministero dello Sviluppo a quello delle Camere di Commercio, in modo da avere un'unica grande strumentazione di supporto che consenta nel tempo di garantire il credito alle piccole imprese, quindi quelle fino a 50 dipendenti, in modo automatico con particolare attenzione a quelle che hanno maggiori difficoltà ma che hanno ancora un potenziale di sviluppo", ha detto Abete intervenendo al Convegno "Sosteniamo le nostre imprese: nuove misure per l'accesso al credito", organizzato dalla Camera di Commercio di Roma in collaborazione con Unioncamere, Camera di Commercio di Milano e Associazione nazionale per lo studio dei problemi del credito.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari