giovedì 08 dicembre | 20:58
pubblicato il 08/gen/2013 18:59

Abete (Figc): contro i cori razzisti aumento daspo e stop gare

Incontro al Viminale con Manganelli dopo il caso Boateng

Abete (Figc): contro i cori razzisti aumento daspo e stop gare

Roma, (askanews) - Aumento dei daspo e sospensione delle gare, se necessario, per mantenere l'ordine pubblico. Sono due delle misure da adottare secondo il presidente della Figc Giancarlo Abete contro gli episodi di razzismo negli stadi. Come quello accaduto a Busto Arsizio durante un match tra Pro Patria e Milan sospeso dopo le offese ai danni del giocatore rossonero Kevin Prince Boateng."Da parte della Federazione - ha detto Abete - c'è la massima condivisione di ogni valutazione che porti a un'ulteriore rigore contro eventi del genere negli stadi".Abete ha parlato al termine dell'incontro con il capo della polizia Antonio Manganelli al Viminale. Secondo il numero uno della Federcalcio di fronte a eventi di violenza e razzismo non ci sono questioni di calendario calcistico che tengano."Il problema - ha concluso - è allontanare dagli stadi tutti quelli che inquinano la dimensione di una convivenza civile e sportiva della gran parte degli spettatori".

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni