domenica 26 febbraio | 09:29
pubblicato il 21/mar/2014 14:23

A Treviso traffico internazionale di auto di lusso, 6 arresti

Facevano immatricolare di nuovo veicoli grazie a documenti falsi

A Treviso traffico internazionale di auto di lusso, 6 arresti

Treviso (askanews) - Si procuravano indebitamente macchine di lusso e poi le rivendevano all'estero del tutto ripulite grazie a documenti falsi. La banda è stata scoperta dalla Polizia di Treviso che ha arrestato sei persone, 4 italiani e 2 stranieri che operavano tutti nella zona del trevigiano. La modalità era ormai rodata, ognuno aveva un compito preciso: il procacciatore d'auto reperiva i veicoli con appropriazioni indebite, false denunce di furto o furti reali, un falsario sistemava i documenti e una testa di legno si preoccupava di andare nelle agenzie apposite per la pratica di radiazione, cioè la cancellazione dal P.R.A del veicolo che permetteva una nuova immatricolazione in uno Stato estero, fra gli altri Svizzera, Germania, Ungheria ed Estonia. L'auto così poteva essere rivenduta ripulita agli acquirenti contattati attraverso i siti internet o grazie al passaparola.

Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech