martedì 21 febbraio | 11:50
pubblicato il 23/set/2011 17:40

A Torino il premio Prix Italia, Milella: Rai vincitore morale

Più programmi in concorso e delegati, malgrado la crisi

A Torino il premio Prix Italia, Milella: Rai vincitore morale

E' il bilancio a caldo di Giovanna Milella, segretario generale del Prix Italia, alla chiusura della 63esima edizione della manifestazione, a Torino: un ruolo chiave spetta alla Rai.Come a dire, malgrado la Rai non figuri nel palmares, è l'azienda che da decenni porta in Italia il meglio della produzione mondiale di tv, radio e da quest'anno anche web e informazione. A fare manbassa di premi i Paesi del Vecchio Continente, con Corea e Canada che si affacciano alla serata di premiazione. Tra le novità di quest'anno, la Milella ha annunciato che si sta valutando una trasmissione televisiva che porti il concorso del Prix su Rai 5, un'idea che piace al direttore generale Lorenza Lei e al direttore di Rai 5, Massimo Ferrario, anche se occorrerà trovare un budget per pagare i diritti dei programmi in onda e sottotitolare o doppiare le trasmissioni. Allo studio del cda l'ipotesi di tenere a Torino la rassegna per altri 5 anni, dopo il triennio all'ombra della Mole.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia