giovedì 23 febbraio | 12:37
pubblicato il 25/feb/2014 13:25

A Taranto giro di usura verso professionisti, interessi al 270%

Banda scoperta dalla Gdf, 21 arresti

A Taranto giro di usura verso professionisti, interessi al 270%

Taranto, (askanews) - Prestavano soldi in contanti a professionisti e imprenditori e per la restituzione applicavano interessi tra il 70 e il 270 percento all'anno. La Guardia di finanza di Taranto ha smascherato una banda di usurai e arrestato 21 persone, 17 finite in carcere e 4 ai domiciliari.Le indagini sono partite da tre denunce di un professionista nel 2011: era in difficoltà economiche e aveva bisogno di soldi, quindi si è rivolto a un uomo di 48 anni per averli in prestito, in cambio di interessi altissimi. I finanzieri hanno scoperto che l'usuraio per far circolare il denaro usava una valigetta 72 ore e ricostruito i flussi finanziari, quantificati in circa 3 milioni e mezzo di euro. Dalle intercettazioni telefoniche è emerso che la banda era composta da altre 20 persone, poi identificate e arrestate.

Gli articoli più letti
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech