venerdì 24 febbraio | 01:15
pubblicato il 05/ago/2011 13:27

A Porto Empedocle gli scafisti fermati per morte di 25 migranti

Ora portati in procura Agrigento per convalida fermo

A Porto Empedocle gli scafisti fermati per morte di 25 migranti

In queste immagini l'arrivo a Porto Empedocle dei sei scafisti fermati per la morte dei 25 profughi trovati asfissiati nella stiva di un barcone arrivato a Lampedusa lunedì 1 agosto con a bordo altri 271 immugrati. Da qui sono stati portati alla Procura di Agrigento per l'udienza di convalida del fermo. Le accuse per loro sono favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e morte conseguente ad altro reato, mentre per due di loro è scattata anche l'accusa di omicidio. Sarebbero i due che hanno aggredito fisicamente due migranti sui cadaveri dei quali sono stati trovati segni di percosse. Secondo le testimonianze dei sopravvissuti gli scafisti prima hanno stipato in una stiva minuscola decine di persone e poi, quando in molti hanno cercato di risalire per respirare, li hanno trattenuti a forza sotto coperta.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech