domenica 22 gennaio | 19:56
pubblicato il 27/lug/2011 09:25

A Pompei un centro sportivo su un terreno confiscato a camorra

La struttura polivalente sarà dedicata a Giancarlo Siani

A Pompei un centro sportivo su un terreno confiscato a camorra

Ora ci sono solo sterpaglie e rifiuti abbandonati ma su questo terreno confiscato alla camorra, il comune di Pompei realizzerà un centro sportivo intitolato a Giancarlo Siani, il giornalista ucciso dalla criminalità organizzata. Una superficie di circa settemila metri quadrati, che su cui sorgerà un campo polivalente coperto dopo l'ok dell'Agenzia nazionale per i beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Un'opera in memoria di Siani in giovani pompeiani daranno un calcio alla camorra come spiega il sindaco di Pompei Claudio D'Alessio.L'opera in via Ponte Izzo sarà consegnata alla comunità pompeiana nel giugno del 2012.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4