sabato 10 dicembre | 23:22
pubblicato il 04/nov/2011 09:41

A Palermo presidio antimafia di Legacoop davanti cantina sociale

Alcuni giorni fa l'azienda era stata bersaglio di intimidazioni

A Palermo presidio antimafia di Legacoop davanti cantina sociale

Uniti contro le intimidazioni, uniti contro la mafia. A Palermo è stato organizzato un presidio davanti all'ingresso della Cantina sociale Alto Belice, bersaglio pochi giorni fa di un atto intimidatorio. "Gli attentati non ci spaventano, ed anzi li rimandiamo al mittente". E' questo il messaggio ribadito dal presidente di Legacoop Palermo Filippo Parrino.Degli ignoti, la settimana scorsa, si sono introdotti all'interno del locale, hanno scassinato i lucchetti della saracinesca, rotto una vetrata, e poi hanno richiuso tutto andando via senza rubare nulla. Ad esprimere la propria solidarietà, tra gli altri, anche la candidata alle primarie del Pd per la corsa alle comunali Rita Borsellino.Da tempo Legacoop e la Cantina Siciale Alto Belice si battono per la diffusione della cultura della legalità, rivalorizzando i terreni confiscati alla mafia e denunciando i casi di sofisticazioni nella produzione del vino.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina