venerdì 09 dicembre | 01:38
pubblicato il 19/apr/2012 18:10

A Napoli riaprono le rovine archeologiche delle Terme di Agnano

La visita ai resti sarà inserita in speciali itinerari culturali

A Napoli riaprono le rovine archeologiche delle Terme di Agnano

Napoli (askanews) - "Mens sana in corpore sano", diceva il poeta romano Giovenale e a Napoli hanno pensato di prenderlo alla lettera. Nel capoluogo partenopeo, infatti, riapriranno le antiche rovine greche e romane delle terme di Agnano, risalenti all'epoca di Adriano, riemerse durante il restauro del 2009. Silvana Alfano, addetta alle relazioni esterne del parco termale."Sono iniziati dei lavori di pulizia da parte del gruppo archeologico napoletano - spiega - che ha messo a vista solo una piccolissima parte di questo complesso termale che risale al I e II secolo d.C. ed è suddiviso su 7 livelli. Un poco alla volta apriremo ulteriori tragitti". Curando lo spirito insieme al corpo, tra un massaggio e un aerosol, i clienti possono finalmente visitare i ruderi, vagando con la mente fino al tempo in cui erano antichi greci e romani a godere delle proprietà terapeutiche di questo terreno, famoso per le cosiddette "mofete", esalazioni venefiche di acido carbonico e per le sorgenti sulfuree."Facevano le cure ai tempi loro - conclude Alfano - una cura che era vista un po' come un 'otium', questa aera tutta una zona in cui i romani venivano a trascorrere il loro tempo libero".

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni