lunedì 20 febbraio | 12:14
pubblicato il 09/lug/2014 17:13

A Napoli è morto il 14enne colpito dai calcinacci in Galleria

Salvatore era in coma farmacologico da domenica

A Napoli è morto il 14enne colpito dai calcinacci in Galleria

Napoli, (askanews) - Non ce l'ha fatta Salvatore Giordano, il 14enne che era rimasto gravemente ferito domenica 6 luglio a causa del crollo di alcuni calcinacci da un cornicione di un palazzo in via Toledo a Napoli, all'ingresso della Galleria Umberto I. Il ragazzo è morto all'ospedale Loreto Mare dove era ricoverato da domenica in coma farmacologico per trauma cranico e schiacciamento dei polmoni.I suoi amici hanno raccontato che è stato proprio Salvatore a salvarli: si è accorto del cedimento e dell'arrivo dei calcinacci e ha spinto via le persone vicino a lui, un riflesso che è riuscito a salvare la vita dei suoi compagni ma non la sua.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia