giovedì 08 dicembre | 21:46
pubblicato il 14/feb/2011 13:30

A Milano nasce il primo poligono di tiro virtuale

I gestori: puntiamo ai professionisti

A Milano nasce il primo poligono di tiro virtuale

Il primo poligono virtuale d'Italia è nato a Milano. In 5mila metri quadri ci sono 16 sale con diversi scenari, in cui chiunque può imbracciare un'arma laser e sparare a schermi digitali, senza alcuna necessità di porto d'armi. Si può provare a cimentarsi in scenari militari o più ludici. Lo spazio, inaugurato qualche settimana fa, potrebbe far discutere, è aperto ai 16enni, anche se i minorenni devono essere accompagnati dai genitori. Alle ricerche che dimostrano come certi giochi aumentino l'aggressività nei bambini e nei ragazzi e per prevenire critiche, i gestori rispondono che il poligono è dedicato soprattutto ai professionisti che così possono esercitarsi in situazioni differenti e realistiche.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni