domenica 26 febbraio | 10:58
pubblicato il 08/gen/2015 09:46

A messa Papa prega per vittime Parigi: "Dio cambi cuori crudeli"

"Quanta crudeltà nell'uomo, tanto terrorismo isolato e di Stato"

A messa Papa prega per vittime Parigi: "Dio cambi cuori crudeli"

Città del Vaticano, 8 gen. (askanews) - Papa Francesco ha celebrato stamane a Santa Marta la Messa per le vittime dell'attacco di Parigi. Ieri la sua ferma condanna per l'orribile attentato e l'appello a opporsi al diffondersi Dell'odio e della violenza.

Le prime parole del Papa all'inizio della celebrazione a Santa Marta sono per l'attacco di ieri nella sede del settimanale satirico Charlie Hebdo, nel centro della capitale francese, a quanto riferito dalla Radio vaticana: "L'attentato di ieri a Parigi ci fa pensare a tanta crudeltà, crudeltà umana; a tanto terrorismo, sia al terrorismo isolato, sia al terrorismo di Stato. Ma la crudeltà della quale è capace l'uomo! Preghiamo, in questa Messa, per le vittime di questa crudeltà. Tante! E chiediamo anche per i crudeli, perché il Signore cambi il loro cuore".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech