lunedì 20 febbraio | 03:42
pubblicato il 03/lug/2014 12:00

A Genova al sabato scuole superiori chiuse per crisi

Annuncio shock della Provincia: costretti dai continui tagli

A Genova al sabato scuole superiori chiuse per crisi

Genova, 3 lug. (askanews) - Dal prossimo anno scolastico le scuole superiori di Genova resteranno chiuse il sabato a causa della grave crisi finanziaria in cui versa la Provincia. Lo ha annunciato la stessa amministrazione provinciale. La chiusura al sabato delle 88 scuole superiori gestite dall'ente "permetterà infatti -ha spiegato il commissario Piero Fossati- di ridurre di un milione di euro i costi per il riscaldamento, l'energia elettrica e le altre utenze, anche se purtroppo -ha sottolineato- questo provvedimento da solo non sarà sufficiente perché dovremo ridurre le spese di altri 5 milioni per far fronte ai nuovi pesantissimi tagli nazionali ed evitare il dissesto finanziario". A bilancio già approvato, infatti, la Provincia di Genova ha subito altri tagli per circa 8 milioni nel 2014 che cresceranno ancora nel 2015 e 2016. "Siamo impegnati con il Ministero -ha dichiarato Fossati- perché questi tagli vengano corretti, eliminando dal loro computo totale, come era già avvenuto l'anno scorso, le somme destinate al trasporto locale e alla formazione professionale". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia