martedì 17 gennaio | 18:44
pubblicato il 29/gen/2011 12:05

A Cuccaro Vetere la differenziata si fa porta a porta con l'asino

Nel paese salernitano no a mezzi inquinanti per raccolta rifiuti

A Cuccaro Vetere la differenziata si fa porta a porta con l'asino

Nel piccolo paesino di Cuccaro Vetere, circa 600 abitanti, è partita la raccolta differenziata porta a porta a dorso d asino. Il sindaco Aldo Luongo ha messo in atto un progetto per eliminare i mezzi meccanici che ritirano la spazzatura dalle vie antiche del paese usando i muli, seguendo l'esempio di Mario Cicero, sindaco di Castelbuono in provincia di Palermo.L'asino, da quasi trent anni protagonista indiscusso del tradizionale "Palio del ciuccio" che si tiene nel piccolo borgo cilentano ora diventa il simbolo dell ambientalismo e dalla riscoperta della tradizione. Il primo cittadino però ha dato un ulteriore impulso alla raccolta differenziata. L imperativo non è solo differenziare bene, ma anche ridurre i rifiuti e diminuire i costi dello smaltimento dell'immondizia.

Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Liguria
Boschi in fiamme sulle alture di Genova, sfollati e strade chiuse
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa