venerdì 24 febbraio | 02:17
pubblicato il 13/nov/2012 10:37

A Catania viaggio nella metropolitana "fantasma": meno di 4 Km

La procura etnea apre un'inchiesta per cemento depotenziato

A Catania viaggio nella metropolitana "fantasma": meno di 4 Km

Catania, (askanews) - Una metropolitana "fantasma", con una sola linea, senza fermate nel centro storico e chiusa la domenica e i giorni festivi. E' la linea di trasporto sotterraneo di Catania che copre 3,8 chilometri nel sottosuolo della città, di formazione lavica e quindi di difficile perforazione.La utilizzano in pochi, soprattutto studenti fuori sede che riescono a raggiungere facilmente le facoltà di Economia e Farmacia:"Se vogliamo arrivare al centro storico con la metro è impossibile, o meglio, la stanno ora creando la fermata, però, non si sa quando verrà aperta, quindi penso sia anche per questo, perché alla fine, il tragitto che fa la metro è molto, ma molto breve."In realtà chi vorrà raggiungere il centro storico in metrò dovrà ancora attendere. La Procura di Catania ha infatti aperto un'inchiesta per i lavori in alcuni tratti della metropolitana etnea, in cui si sospetta che sia stato utilizzato cemento depotanziato.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech