martedì 06 dicembre | 19:02
pubblicato il 21/gen/2012 18:33

A Casal di Principe vandali nel parco intitolato a Don Diana

Terzo raid in due mesi nella città, regno dei Casalesi

A Casal di Principe vandali nel parco intitolato a Don Diana

Casal di Principe, (askanews) - Piante sradicate, panchine divelte, giostrine malandate. I vandali sono tornati, per la terza volta in due mesi, nel parco dedicato a Don Peppino Diana, il parroco anticamorra ucciso nel 1994 per volere dei boss della camorra. Siamo a Casal di Principe, nel Casertano, la roccaforte del clan camorristico dei Casalesi. Sono gli anziani del circolo adiacente al parco che se ne prendono cura. Loro minimizzano la cosa, la considerano una bravata ma il gesto vandalico, a ridosso delle elezioni comunali e proprio mentre molti beni confiscati alla camorra vengono restituiti alla comunità, assume valore simbolico; un chiaro messaggio contro chi, da sempre, combatte la camorra. Gli abitanti della zona denunciano anche la mancanza d'interesse nella tutela del parco da parte delle istituzioni locali. Ora, però, cittadini e politici, chiedono maggiore controllo, affinché la memoria di Don Peppino Diana non sia ancora una volta infangata.

Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: verso una legge sull'enoturismo
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni