lunedì 23 gennaio | 03:28
pubblicato il 07/mar/2013 17:17

8 marzo: Marazziti e Campanella, 90mila a rischio infibulazione

(ASCA) - Cosenza, 7 mar - ''Se potessimo fare una proposta diremmo basta alla festa delle donne, che e' divenuto un rito triste e consumistico fondamentalmente contro le donne: ma visto che si celebra l'8 marzo il nostro pensiero va alle novantamila donne di origine musulmana che rischiano l'infibulazione, pur vivendo in un paese democratico e civile come il nostro''. Lo affermano Mario Campanella, Presidente di Peter Pan Onlus, e Donatella Marazziti, professore di psichiatria all'Universita' di Pisa.

''Si tratta delle donne provenienti dai Paesi dove ancora vige questa medievale e criminale pratica mutilatoria (Ghana, Nigeria, Egitto soprattutto) - dicono Campanella e Marazziti - ottomila delle quali bambine. Purtroppo - concludono il giornalista e la psichiatra - su questo delicato tema c'e' un'attenzione intermittente da parte degli organi di informazione e questo non facilita ne' la conoscenza, ne' soprattutto la prevenzione''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4