domenica 11 dicembre | 04:13
pubblicato il 08/mar/2011 19:58

8 Marzo, centinaia di sveglie suonano a Genova per la dignità

Flash mob anti premier in piazza Matteotti

8 Marzo, centinaia di sveglie suonano a Genova per la dignità

Centinaia di sveglie hanno suonato contemporaneamente a Genova alle 18.30 in punto per difendere la dignità femminilee chiedere le dimissioni del premier Silvio Berlusconi. E' il grande flash mob organizzato in piazza Matteotti nel capoluogo ligure dalle donne del comitato "Se non ora quando". Armate di centinaia di sveglie, fischietti e pentole le donne genovesi hanno voluto dare una sveglia al Paese. Le donne hanno alzato cartelli con la scritta Drin per invitare gli italiani a risvegliarsi dal torpore e a reagire al cosiddetto Ruby gate. Uno dei principali obiettivi della manifestazione, infatti, era protestare contro l immagine della donna emersa dagli scandali che hanno recentemente coinvolto il presidente del Consiglio Berlusconi.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina