domenica 26 febbraio | 06:42
pubblicato il 08/mar/2011 19:58

8 Marzo, centinaia di sveglie suonano a Genova per la dignità

Flash mob anti premier in piazza Matteotti

8 Marzo, centinaia di sveglie suonano a Genova per la dignità

Centinaia di sveglie hanno suonato contemporaneamente a Genova alle 18.30 in punto per difendere la dignità femminilee chiedere le dimissioni del premier Silvio Berlusconi. E' il grande flash mob organizzato in piazza Matteotti nel capoluogo ligure dalle donne del comitato "Se non ora quando". Armate di centinaia di sveglie, fischietti e pentole le donne genovesi hanno voluto dare una sveglia al Paese. Le donne hanno alzato cartelli con la scritta Drin per invitare gli italiani a risvegliarsi dal torpore e a reagire al cosiddetto Ruby gate. Uno dei principali obiettivi della manifestazione, infatti, era protestare contro l immagine della donna emersa dagli scandali che hanno recentemente coinvolto il presidente del Consiglio Berlusconi.

Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech