Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • A Fondazione Poliambulanza Brescia gli “Oscar della sanità”

colonna Sinistra
Giovedì 19 novembre 2020 - 18:54

A Fondazione Poliambulanza Brescia gli “Oscar della sanità”

Premiate anche Asl Roma 2 e Azienda sanitaria della Romagna
A Fondazione Poliambulanza Brescia gli “Oscar della sanità”

Roma, 19 nov. (askanews) – La Fondazione Poliambulanza di Brescia vince il ‘Lean Health Award 2020′ con un approccio innovativo nella gestione dell’emergenza Covid. E’ stato decretato oggi il vincitore degli ‘Oscar della sanità’ organizzati da Fiaso, Federsanità, Aiop, Università di Siena, Telos Management Consulting.

Seconda la Asl Roma 2 e sul podio anche l’Azienda sanitaria della Romagna.

In particolare, la Fondazione Poliambulanza di Brescia ha sviluppato un progetto innovativo e digitale per rispondere all’emergenza Covid. “È apparsa da subito evidente la necessità di gestire l’emergenza con una razionalità digitale: avendo a che fare con una realtà molto fluida e complessa è stato necessario gestirla facendo lavorare insieme competenze diverse, con il massimo livello di condivisione di informazioni chiare e precise”, affermano i componenti del team vincitore.

La Asl Roma 2 ha approntato un nuovo modello organizzativo per la risposta territoriale all’emergenza, basato sulla creazione del coordinamento distrettuale per la gestione integrata delle cure domiciliari in un’Area vasta mentre l’Azienda sanitaria della Romagna è stata premiata per un ‘Magazzino Unico Centralizzato’ che ha permesso di non trovarsi impreparata ad attivare un piano d’azione tempestivo ed efficiente in un contesto emergenziale.

Con oltre cento progetti presentati, di cui 13 finalisti, il messaggio che arriva quest’anno dalla terza edizione del Lean Health Award è forte e chiaro: la sanità italiana investe nelle competenze. Se quest’anno è stata tanta, e inevitabile, l’attenzione posta nella gestione dei pazienti Covid, altrettanto fondamentale il lavoro di presa in carico dei pazienti affetti da altre patologie, quali quelle oncologiche, a cui l’Istituto Tumori di Milano ha dedicato il Progetto ‘Agende’, un importante lavoro di programmazione integrata delle terapie oncologiche ambulatoriali.

Quest’anno l’Award ha premiato anche la ‘Best Lean Idea’: si è classificato al 1 posto l’Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori I.R.S.T. IRCCS Meldola con il percorso “Triage COVID19” che prevede una telefonata il giorno precedente l’appuntamento e un triage all’accesso in struttura. L’idea è quella di realizzare un applicativo web che permetta all’utente di effettuare una autovalutazione preliminare tramite un questionario, riducendo significativamente il numero di contatti telefonici e accelerando le operazioni di triage fisico all’accesso grazie a servizi per l’acquisizione delle informazioni e l’uso di device per le rilevazioni dei parametri fisiologici.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su