Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Dpcm, Valle d’Aosta: da domani in vigore solo misure nazionali

colonna Sinistra
Mercoledì 4 novembre 2020 - 19:26

Dpcm, Valle d’Aosta: da domani in vigore solo misure nazionali

Ulteriori restrizioni rimandate a futura ordinanza ministero salute

Roma, 4 nov. (askanews) – In attesa dell’ordinanza del ministero della Salute che definirà le fasce per le regioni, da domani entra in vigore l’articolo 1 del Dpcm 3 novembre, e La presidenza della Regione Valle D’Aosta comunica che “al momento non ci sono notizie ufficiali da parte del Comitato tecnico scientifico, che è il soggetto incaricato per decidere in quale fascia di criticità sarà posizionata la Valle d’Aosta”.

Quindi “a livello pratico questo significa che da domani, giovedì 5 novembre 2020, anche su tutto il territorio valdostano entrerà in vigore l’articolo 1 del Dpcm nazionale”.

Per la Valle d’Aosta in particolare, spiega il presidente, il divieto di spostamento è dalle ore 21 (come previsto dall’ordinanza 468 del 30 ottobre 2020 del Presidente della Regione, più restrittiva rispetto allo stesso Dpcm che segna il cosdidetto coprifuoco allae 22, Ndr); il trasporto pubblico è al 50% della capienza; la didattica a distanza (Dad) è al 100% per le superiori. E “il consiglio è di verificare le modalità di lezione con le istituzioni scolastiche di appartenenza”, aggiunge la Regione.

Quindi “qualsiasi ulteriore restrizione (ovvero le istituzioni di quelle che sono state definite zone rosse o gialle) – dichiara il presidente della Regione, Erik Lavevaz – che il governo metterà in campo, in base ai risultati del Comitato scientifico, sarà oggetto di un’ulteriore ordinanza da parte del Ministero della Salute, come previsto dal Dpcm e che stiamo aspettando”. E “questo significa che non entreranno in vigore da domani. Questo – conclude il presidente della Valle d’Aosta – ci permetterà di dare informazione, anche se con un breve preavviso, a tutti i valdostani affinché ognuno si possa organizzare”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su