Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Telefono Azzurro: bambini e ragazzi non rinuncino ancora a scuola

colonna Sinistra
Venerdì 16 ottobre 2020 - 18:42

Telefono Azzurro: bambini e ragazzi non rinuncino ancora a scuola

Il presidente Ernesto Caffo chiede che le scuole restino aperte
Telefono Azzurro: bambini e ragazzi non rinuncino ancora a scuola

Roma, 16 ott. (askanews) – “In relazione all’emergenza sanitaria, Telefono Azzurro confida nelle Istituzioni affinchè si confrontino con la necessità di mettere in campo tutte le misure necessarie per tutelare la sicurezza dei cittadini. Tuttavia, i bambini e i ragazzi non possono rinunciare ancora una volta alla scuola: si troverebbero di nuovo a pagare in modo sproporzionato le conseguenze di questa emergenza”. Lo ha affermato in una nota stampa il Presidente di Telefono Azzurro, Professor Ernesto Caffo, in merito ai possibili provvedimenti di chiusura delle scuole.

“L’istruzione, che è un diritto fondamentale, trova infatti nella didattica in presenza una componente cruciale per la formazione e la costruzione di relazioni sociali, amicali e affettive. La scuola, oltre a potenziare lo sviluppo cognitivo, deve continuare a rappresentare il luogo dove si fondano le competenze che nascono rapportandosi con gli altri – ha proseguito Caffo – Si consideri, inoltre, che le famiglie più fragili risulterebbero le maggiormente colpite dalla chiusura delle scuole e dalla conseguente adozione della didattica a distanza, come già avvenuto, creando disuguaglianze tra gli studenti. È necessario, quindi, che la scuola resti aperta: per garantire istruzione e una sana crescita, nel pieno e completo rispetto dei protocolli ma anche del benessere psico-fisico dei più giovani”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su