Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Orvieto, intitolata piazza a Emanuele Petri, agente vittima attentato

colonna Sinistra
Venerdì 16 ottobre 2020 - 17:38

Orvieto, intitolata piazza a Emanuele Petri, agente vittima attentato

Pianese (Coisp): "Ringraziamo istituzioni per avere accolto nostra richiesta"

Roma, 16 ott. (askanews) – Una piazza intitolata a Emanuele Petri, Sovrintendente Capo della Polizia Ferroviaria e Medaglia d’Oro al Valor Civile, ucciso il 2 marzo del 2003 da due terroristi delle Brigate Rosse durante un conflitto a fuoco sul treno 2304 Roma-Firenze, poco prima della Stazione Ferroviaria di Castiglion Fiorentino: l’iniziativa, che è stata fortemente voluta dal sindacato di Polizia Coisp, si è svolta questa mattina a Orvieto. Alla cerimonia di intitolazione della piazza antistante il polo scolastico di Orvieto, hanno partecipato Alma Petri, moglie di Petri, il Capo della Polizia Franco Gabrielli, i rappresentanti istituzionali del Comune di Orvieto, della Provincia di Terni e della Regione Umbria e i componenti della Segreteria Nazionale del Coisp.

“La piazza, che da oggi porterà il nome del nostro collega, è frequentata ogni giorno da centinaia di studenti: a loro affidiamo la memoria di Emanuele e l’esempio del suo enorme coraggio e di quei valori di legalità, rispetto e impegno per la collettività che hanno caratterizzato tutta la sua vita”, spiega Domenico Pianese, segretario generale del Coisp. “Ringraziamo le istituzioni – aggiunge – per avere accolto la nostra richiesta di intitolare una piazza a un ‘eroe di tutti i cittadini’ e gli studenti di alcuni istituti superiori di Orvieto che hanno elaborato un contributo sul tema della legalità”, conclude.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su